venerdì 29 ottobre 2010

Romolo AmareA - Bordighera





ATTENZIONE!
Troverete i nostri reportage in forma più completa e godibile in
Convivium
(con i capitoli "Profilo dello Chef", "Mappa e percorso", "La carta", "Cucina all'opera", "Informazioni utili" e con una veste grafica più ricca e accattivante).
Vi invitiamo a proseguire li nella vostra lettura.


Lungo Mare Argentina, 1
Bordighera (IM)
Tel. 0184 261105

Data Reportage: 29-10-10
Tipologia del Locale: Ristorante

Descrizione.

Romolo AmareA -ristorante à la plage, come recita il sottotitolo della sua insegna... E anche à la page, aggiungiamo noi, giocando con le parole- si trova a Bordighera in posizione privilegiata, direttamente sul mare proprio al fondo della passeggiata.





Scesa la scaletta che si diparte direttamente dalla passeggiata -fiancheggiata dalle lavagnette che illustrano i menu- Romolo Mare ha sede nella luminosa costruzione moderna sulla spiaggia, in posizione protetta dalle disastrose mareggiate invernali grazie alla presenza del molo.





Gli esterni sono arredati con gazebo in pregiato midollino, pedane in legno massiccio e grandi ombrelloni bianchi che riparano i tavoli.











Gli interni sono articolati in due vaste sale, la prima delle quali adibita a lounge bar con servizio WIFI gratuito.
Romolo Mare dispone di una struttura certamente adatta ai "grandi numeri", ma non per questo ha rinunciato alla qualità, con un servizio giovane e informale ed una cucina sopraffina, indubbio merito di un patron puntiglioso e di grande mestiere.









La sala da pranzo interna è fortemente caratterizzata dalle "vele" che decorano il soffitto.
I tavoli rettangolari in legno sono apparecchiati con tovaglie runners molto trendy; ci si accomoda su poltroncine in midollino scuro.







Qualche immagine della organizzatissima cucina, con Nadi, Beppe e Simone il pasticcere al lavoro. In sala opera Salvatore.





La "mise en place" è impreziosita dai calici Rastal per il vino e dai bicchieri in vetro scuro per l"acqua.







Il patron Romolo Giordano si trova sugli scudi dal 1984, quando esordì con il Giappun di Vallecrosia; qualche anno dopo, il successo arrivò improvviso con il Mistral di Bordighera, frequentatissimo dai gourmet. Nel 1993 ebbe inizio la grande avventura de La Via Romana, ristorante di lusso e stellato di cui Convivium ha pubblicato un ricco reportage.
Oggi Romolo ha deciso di tirarsi fuori dai clamori della ribalta e del giudizio critico, "solo per il piacere di coloro che si verranno a sedere a queste tavole, sperando che oltre ad un piatto, un bicchiere ed un sorriso possano trovare il valore aggiunto che solo tutto quel che è stato può dare".



La carta dei vini è presentata in maniera originale e simpatica, suddivisa nelle macroregioni che precedettero l'unità d'Italia.
Una selezione non vastissima ma meditata, che non mancherà di piacere agli appassionati, organizzata in:


* qualche bollicina
* le bottiglie piccole
* dal Regno di Sardegna
* dal Lombardo Veneto
* dal Tirolo italiano
* dal Granducato di Toscana
* dagli Stati Pontifici
* dal Regno delle Due Sicilie
* il rosato
* qualche rosso per il mare...dal nord al sud
* per accompagnare il dessert... o meditare

La carta



Il crudo di mare del giorno... (proposta su lavagnetta a parte; il giorno della nostra visita: Crudo di tonno in tartare e gamberi rossi   € 17,00)

Stoccafisso mantecato a brandacujun   € 14,00
Bruschetta con polpo e vongole veraci   € 15,00
Bagnun d'acciughe   € 13,00
Gamberi in padella, composta di zucca, scalogni glassati   € 16,50

Paccheri ai frutti di mare   € 18,00
Scialatielli in bianco con calamaretti e rosmarino   € 14,00
Gnocchi con salsa di melanzane e pesce spada   € 14,00
Tagliolini con crema di trombette e fiori di zucca in tempura   € 12,00

Bouillabaisse di rombo con crostini e rouille   € 20,00
Pescato in crosta di erbette, fagioli di Pigna in vellutata   € 18,00
Carré d'agnello cotto in forno; rösti di patate   € 16,50
Tonno scottato in camicia di lardo, salsa bianca   € 18,00

I formaggi

Pecorino di Pienza, Ubriaco alle vinacce di Refosco, Toma di Savoia, Pecora Brigasca, Castelmagno, Roquefort, Stilton, Cabrales

1 assaggio   € 5,00
3 assaggi   € 8,00
la ruota assaggio   € 12,00

Dolci, dolci, dolci

Mousse al cioccolato fondente, salsa al caffè   € 7,00
Crumble di mele con gelato al caramello salato   € 6,00
Torta di ricotta e gelato al cioccolato   € 6,00
Croccante all'arancia con crema allo zabaione   € 7,00
Sfogliatina con mousse al caramello, composta di rabarbaro   € 7,00
Sciümette con crema inglese, mandorle tostate   € 6,00
Taglio di gelato alla nocciola con caffè caldo   € 6,00
Sorbetti ai gusti del tempo   € 4,50

Il nostro pasto



Il piattino del pane a fette.

Antipasti



Riviera Ligure di Ponente DOC Pigato du Nemu 2009, imbottigliato all'origine dall'Azienda Agricola Luca Dallorto, Dolceacqua (IM).
E' il primo anno in cui viene immesso sul mercato, e a parte il fatto che è sempre un piacere scoprire nuovi produttori, si tratta sicuramente di un vino che promette molto bene.





Il succulento "bagnun", preparato in questa occasione non con le acciughe ma con le sardine disponibili al mercato del pesce.





Gamberi in padella, composta di zucca, scalogni glassati.
Un abbinamento semplice e perfetto, volto ad esaltare i sapori primari.

Primi piatti





Magnifici scialatielli in bianco con calamaretti e rosmarino.





Tagliolini con crema di trombette e fiori di zucca in tempura.
Eleganti, profumati e molto ben legati, merito della crema a base di zucchine trombette...

Secondi piatti





Freschissimo, ben consistente e saporito, il tonno scottato in camicia di lardo, guarnito con il tortino di ratatouille.







Ricca Bouillabaisse di rombo con crostini e salsa rouille (a base di aglio e di peperoncino, usata nella cucina della Francia del Sud per accompagnare i piatti a base di pesce).

Dessert

I quattro dessert a seguire rappresentano la conclusione degna e trionfale di una degustazione di valore assoluto...





Sciümette con crema inglese, mandorle tostate.
Le sciümette sono morbide, cremose "meringhette", preparate con chiare d'uovo montate a neve, che galleggiano su una tiepida crema inglese: una ricetta tipica genovese di rara bontà!







Di grande personalità la sfogliatina con mousse al caramello, composta di rabarbaro.







Crumble di mele con gelato al caramello salato... Talmente delizioso che abbiamo subito cercato di rifarlo a casa!







Croccante all'arancia con crema allo zabaione.



Il caffè finale.

Commenti

A chi ci abbia seguito fin qui, crediamo di avere fornito elementi sufficienti per formarsi una propria opinione autonoma.
A chi desideri conoscere anche la nostra, accompagnata da altre informazioni quali la mappa satellitare interattiva con i percorsi, i giorni di chiusura, l'indirizzo del sito web e della posta elettronica, oltre che dalle nostre consuete foto-ricordo assieme allo chef, al patron e al personale di sala, rivolgiamo l'invito ad una lettura integrale di questo stesso articolo sul nostro sito Convivium, con l'avvertenza che anche li, per procedere oltre il medesimo sbarramento, gli occorrerà registrarsi.
La registrazione in Convivium è semplice, veloce, sicura, gratuita e assolutamente rispettosa della vostra privacy.
Qui sul blog -luogo interattivo per definizione- lasciamo invece spazio a voi e ai vostri commenti.



Fai tu il Critico sul Blog!

I Post civili e propositivi sono graditi.
Raccomandiamo educazione: i commenti sono sottoposti a regole e vengono moderati, prendi visione della policy prima di postare.

PUBBLICA IL TUO POST:

2 commenti:

tany ha detto...

Vado questa sera x la prima volta. Sperando di non esser delusa, ma penso proprio di no!

Gianni ha detto...

eccellente ristorante, di valore assoluto, sono stato piu' volte e prego sempre di veder crescere le occasioni per tornarci...