sabato 2 ottobre 2010

Antica Locanda del Falco - Gazzola





ATTENZIONE!
Troverete i nostri reportage in forma più completa e godibile in
Convivium
(con i capitoli "Profilo dello Chef", "Mappa e percorso", "La carta", "Cucina all'opera", "Informazioni utili" e con una veste grafica più ricca e accattivante).
Vi invitiamo a proseguire li nella vostra lettura.


Castello di Gazzola
Rivalta (PC)
Tel. 0523 978101

Data Reportage: 2-10-10
Tipologia del Locale: Trattoria tipica
Chef: Sabrina e Carlo Piazza

Descrizione.

L'Antica Locanda del Falco si trova all'interno della cinta muraria del magnifico Castello di Rivalta, lungo il corso del fiume Trebbia a Gazzola, nel Piacentino.
Il luogo è incantevole: un borgo millenario, con la pavimentazione in acciottolato ed i muri in pietra, i portoncini in legno e l'edera decorativa, l'antica chiesa ed il torrione del castello, il tutto pervaso da un'atmosfera da fiaba.







L'insegna in ferro battuto della Locanda rappresenta una zuppiera, primo richiamo ad una cucina legata alle più autentiche tradizioni.







Appena varcata la soglia d'ingresso, a sinistra si trova la bottega di salumeria, una festa per la vista e per l'olfatto...









Il lungo corridoio, tappezzato di fotografie e illuminato da faretti alogeni sospesi, introduce a destra alle tre sale da pranzo.



Gli ambienti godono di un'atmosfera calda e rustica, impreziosita dal legno che riveste le pareti fino all'altezza degli schienali delle sedie, dai soffitti con le travi a vista e dai grandi caminetti, sempre accesi durante la stagione fredda.

















La preziosa cantina è curata nei minimi particolari, con una scenografica zona centrale in cui il pavimento in cotto cede posto ai ciottoli.









La "mise en place" prevede posaterie Broggi, calici Riedel e vasellame Richard Ginori.
La maggior parte delle apparecchiature è realizzata in giallo intenso. Le candele accese su ogni tavolo completano la suggestione di un ambiente semplice ma ben curato.





Il locale viene condotto da trent'anni dalla famiglia Piazza; iniziò Rina nel 1975, cucinando per il ristorante come avrebbe fatto per casa, e dando di fatto il là all'impostazione che avrebbe da allora caratterizzato la Locanda.
Oggi al timone c'è la figlia più giovane, Sabrina Piazza, supportata da uno staff affiatato e competente.
In cucina operano Sabrina e Carlo Piazza con Lory, Monica, Paola e Gabriella. In sala c'è Michela Piazza con Filippo -responsabile della cantina- Chicco e Daniele.

La carta

Antipasti

Antipasti di salumi assortiti: coppa, salame, pancetta, prosciutto crudo, lardo   € 9,00
Antipasti di salumi assortiti, accompagnati dalle nostre verdure sott'olio e peperone alla brace   € 14,00
Storione in salsa di olio, capperi e limone   € 14,00
Insalata di primavera, con asparagi, uova, ricotta salata, fragole, pinoli tostati   € 13,00
Insalata di cappone con verdure all'agro e maionese   € 13,00

Primi Piatti

Tortelli di ricotta e spinaci, al burro e salvia   € 9,00
Pisarei e fasö   € 9,00
Tagliolini ai funghi porcini   € 10,00
Gnocchi di patate al pomodoro e basilico   € 9,00
Gnocchi di patate al pesto   € 9,00
Spaghetti con pomodori ciliegini e pecorino   € 10,00
Anolini in brodo di cappone   € 10,00

Secondi Piatti

Stinco di vitello al forno   € 12,00
Costolette di agnello impanate e fritte   € 14,00
Costolette di agnello alla griglia o alle erbe   € 18,00
Coscia di maialino al forno al miele e limone   € 14,00
Oca alle mele   € 14,00
Filetto di manzo al rosmarino e salvia   € 18,00
Filetto di maiale al ginepro e pepe verde   € 12,00
Carpaccio di scottona piemontese con parmigiano reggiano e sedano   € 15,00
Fesa fredda di vitello su salsa di prezzemolo, capperi e limone   € 14,00
Animelle di vitello trifolate o impanate   € 14,00
Vitello tonnato   € 14,00
Roast beef di manzo   € 18,00
Costata di manzo alla griglia con osso   € 40,00 al Kg
Costata di manzo alla griglia senza osso   € 45,00 al Kg

Contorni di stagione   € 4,00

Dolci

Semifreddi al torroncino, caffè, nocciolato   € 6,00
Gelatina di arancia guarnita con scaglie di cioccolato   € 6,00
Tartelletta di frutti di bosco e crema chantilly   € 6,00
Crumble ai lamponi e gelato alla crema   € 6,00
Cheese-cake con frutti di bosco   € 6,00
Tarte tatin alle pere caramellate   € 6,00
Torta al cioccolato e cognac   € 6,00
Insalata di frutta   € 8,00
Frutti di bosco   € 8,00

Caffè - Torrefazione Musetti   € 2,00
Pane e coperto   € 2,50


Dal lunedì al venerdì -soltanto dalle ore 12:00 alle ore 13:00- viene proposto un pranzo di lavoro a 10,00 euro, comprendente primo e secondo, vino o bevande e caffè

Il nostro pasto



Il cestino del pane.

Antipasti



Iniziamo il nostro pasto con il Principessa Pas Dosé 2005, Vino Spumante Brut di Qualità, Metodo Classico, elaborato dall'Azienda Agricola Luretta nel Castello di Momeliano, Gazzola (PC).











Gli antipasti ci sono stati serviti in tavola contemporaneamente: i magnifici salumi assortiti, accompagnati dalle verdure sott'olio, e l'insalata di cappone con verdure all'agro, servita con la maionese.
Nelle foto sopra, dettagli degli affettati (la coppa piacentina stagionata un anno, la pancetta stagionata 16 mesi, il salame piacentino, il lardo e il prosciutto crudo di Parma), della giardiniera di verdure sott'olio, delle zucchine sott'olio e dell'insalata di cappone con verdure all'agro e maionese.

Primi piatti



Colli Piacentini DOC Gutturnio frizzante VFQPRD 2009, prodotto dall'Azienda Agricola Baraccone, Ponte dell'Olio (PC).
Prodotto da uve Barbera (70%) e Croatina (localmente detta Bonarda, al 30%), di colore rosso rubino intenso, al naso ha note di amarena, prugna e mora seguite da aromi di violetta, lampone e mirtillo. In bocca è leggermente tannico, di buon corpo, con sapore intenso e piacevolmente fresco.







Tortelli piacentini di ricotta e spinaci, conditi al burro e salvia.
Sfoglia sottile e croccante, ben lavorata a mano, e morbidissimo ripieno, per un delizioso primo piatto della tradizione.





Restiamo nella tradizione, quella da "leccarsi i baffi", con gli gnocchi di zucca con pecorino.

Secondi piatti



Colli Piacentini DOC Gutturnio Vignamorello 2008, imbottigliato all'origine da La Tosa! di Stefano e Ferruccio Pizzamiglio, Vigolzone (PC).
Rosso fermo strutturato, nasce dal cru di Gutturnio dell'Azienda, il vigneto Morello.
Le uve -60% Barbera, 40% Bonarda- vengono raccolte a uno stadio di maturità avanzata e la vinificazione prevede l'intervento del legno per una leggera speziatura in barriques di rovere.



Per il taglio delle carni, veniamo forniti dei pregiati coltelli Zwilling Twin Pollux, dal design accattivante.
Davvero pregevoli entrambi i secondi:





Lo stinco di vitello al forno...





E la coscia di maialino da latte arrosto al miele e limone.



Per contorno, le patate al forno con ginepro e pancetta.

Dessert



Malvasia dei Colli Piacentini DOC Oro Tra Le Vigne 2009, Mosto Parzialmente Fermentato, imbottigliata all'origine dall'Azienda Vitivinicola Lusenti, Ziano Piacentino (PC).
Da uve Malvasia di Candia aromatica 100%, di colore giallo brillante, si caratterizza per gli eleganti profumi di macedonia di frutta, con sentori di fiori d'acacia. In bocca è piena, fresca e pulita.







Un originale piatto sdoppiato per presentare i due golosi dessert: la pesca ripiena al forno e il crumble di lamponi.



Il caffè della Torrefazione Musetti.

Commenti

A chi ci abbia seguito fin qui, crediamo di avere fornito elementi sufficienti per formarsi una propria opinione autonoma.
A chi desideri conoscere anche la nostra, accompagnata da altre informazioni quali la mappa satellitare interattiva con i percorsi, i giorni di chiusura, l'indirizzo del sito web e della posta elettronica, oltre che dalle nostre consuete foto-ricordo assieme allo chef, al patron e al personale di sala, rivolgiamo l'invito ad una lettura integrale di questo stesso articolo sul nostro sito Convivium, con l'avvertenza che anche li, per procedere oltre il medesimo sbarramento, gli occorrerà registrarsi.
La registrazione in Convivium è semplice, veloce, sicura, gratuita e assolutamente rispettosa della vostra privacy.
Qui sul blog -luogo interattivo per definizione- lasciamo invece spazio a voi e ai vostri commenti.



Fai tu il Critico sul Blog!

I Post civili e propositivi sono graditi.
Raccomandiamo educazione: i commenti sono sottoposti a regole e vengono moderati, prendi visione della policy prima di postare.

PUBBLICA IL TUO POST:

Nessun commento: