domenica 12 febbraio 2012

A Spurcacciun-a - Savona



Via Nizza, 89/R
Savona
Tel. 019 264065
Fax. 019 263277

Data Reportage: 12-2-12
Tipologia del Locale: Ristorante gastronomico
Chef: Claudio Tiranini

Il ristorante gastronomico di Claudio Tiranini fa parte del complesso del Mare Hotel, un confortevole quattro stelle con piscina e spiaggia privata che si affaccia sul mare poco fuori dal centro di Savona, a breve distanza dall'uscita dell'autostrada.







Il nome dialettale A Spurcacciun-a ha origini lontane, da fare risalire ad anedotti di tre generazioni fa, quando dal primo ristorante dei nonni di Claudio gli avvocati del vicino tribunale uscivano tanto satolli da esclamare "Abbiamo mangiato come sporcaccioni, quella spurcacciun-a ci dà troppo da mangiare" o quando la nonna, stanca e con i piedi gonfi dopo il servizio, sorpresa in cucina dal buontempone del paese con i piedi nudi a bagno in un catino a pulire i fagiolini, ne suscitò il commento "Paula ti sé proprio una spurcacciun-a, ti stài in cucina con i pê a bagno".
Da allora fu deciso che quel nomignolo -che non aveva nulla di offensivo o volgare- venisse appeso fuori, come un gioco provocatorio: fu involontariamente una prima grande operazione di marketing, dal momento che un ristorante con un nome del genere non si dimentica facilmente e, se lo si consiglia a chi nulla sappia delle sue origini, vuol dire che vi si mangia davvero bene.
All'ingresso della sala principale spicca il bancone con il pescato freschissimo esposto sul ghiaccio.















Sui pavimenti in parquet scuro spiccano le comode seggiole di design di colore rosso e gli ampi tavoli eleganti e ben distanziati.



Nelle sale del ristorante trovano posto soluzioni di design ed opere d'arte moderna selezionate con gusto dallo chef e patron Claudio Tiranini, retaggio dei suoi studi di architettura.
Un apposito tavolo è stato concepito per la degustazione di "Solo Mani" - menù dei cinque sensi in cui l’aspetto tattile, in combinazione con la sensazione visiva, olfattiva e gustativa, amplifica i sapori creando una nuova esperienza che, con il sottofondo dello scorrere dell’acqua e la complicità dell'aspetto ludico favorisce la socializzazione tra i commensali.



La terrazza estiva presenta in stagione un setting di grande suggestione, soprattutto al tramonto.







Dalla sala principale un'ampia scala conduce al piano inferiore, dove visiteremo la Cantina Teatro e le salette Cromo Dinner e Tappeti Volanti.









Qui incontriamo una scultura in ferro brasiliana -Eco Woman- la cui gonnellina è fatta con le linguette delle lattine.
Poi il bancone per il sushi.







Ed ecco la saletta Cromo Dinner con luce in movimento: qui il pavimento s’innalza a tavolo e trasforma il proprio interno in seduta, la luce cambia ciclicamente di intensità e colore per interagire con i piatti, variandone l’aspetto cromatico.





Ampie vetrate mostrano la scenografica Cantina Teatro con controllo di temperatura, umidità e luce per assicurare un riposo ottimale alla grande collezione di bottiglie che custodisce.





La sala Tappeti volanti: qui il cliente prova la sensazione visiva e sensoriale di degustare il cibo sospeso tra due cieli.







La "mise en place" è realizzata con eleganti tovagliati chiari, posaterie La Tavola e calici Zafferano.







Su ciascun tavolo, il centrotavola con bacchette di bambù e l'anthurium, il barattolo di vetro ripieno di conchiglie e la ciotolina con deliziose olive monocultivar taggiasca già snocciolate, da sbocconcelare con l'aperitivo.
Il servizio, cordiale e impeccabile, è coordinato dal Maître Beppe d'Angelo, che festeggia proprio ora i 25 anni di servizio.
L'importante carta dei vini -selezionati dal Sommelier Fabio Botta e affinati nella Cantina Teatro con temperatura, umidità e luce controllate- permette di sbizzarrirsi nella scelta, con la presenza di tante "chicche" stimolanti.

LEGGI IL SEGUITO...
Il nostro pasto, Mappa satellitare e tanto altro...


Informazioni utili sui commenti

Per chi desideri leggere l'intero articolo c'è il link LEGGI TUTTO
Qui sul blog -luogo interattivo per definizione- lasciamo invece spazio ai vostri commenti, che sono sottoposti ad una rigida policy da visionare prima di postare.

Fai tu il Critico sul Blog!

I Post civili e propositivi sono graditi.
Raccomandiamo educazione: i commenti sono sottoposti a regole e vengono moderati, prendi visione della policy prima di postare.

PUBBLICA IL TUO POST:

Nessun commento: